Tocco: eolico e fotovoltaico utili ma a pesante impatto ambientale

Tocco: eolico e fotovoltaico utili ma a pesante impatto ambientale

Continuano gli apprezzamenti a Tocco per la produzione di energia pulita ma eolico e fotovoltaico non hanno certo eliminato i costi dell'energia per i cittadini che, diversamente da quanto si ritiene, pagano le gravose bollette energetiche come tutti !  

www.iltempo.it/abruzzo/2014/05/16/cresce-anche-in-abruzzo-l-energia-pulita-1.1250478

Si dice che la disponibilità di maggiori risorse per le finanze comunali abbia tenuto basso il livello di tassazione (!) e favorito alcuni progetti, tra cui l' inizio dei lavori di recupero del Castello, e speriamo soprattutto serva ad incentivare la bonifica dell' AMIANTO (ETERNIT) nel centro e nelle frazioni, che dovrebbe essere priorità assoluta (visto che di amianto si muore!).

Non si può inoltre non considerare l'impatto ambientale dell'eolico e del fotovoltaico che in mancanza quasi totale di sensibilità al rispetto ambientale stanno cambiando paesaggi e strutture architettoniche che sarebbero invece da considerare patrimonio da conservare, esaltare e trasmettere alle future generazioni.  

Esiste il fotovoltaivo avanzato, evoluto, integrato, rispettoso quanto possibile del contesto ma a Tocco tetti, terrazzi e terreni si sono riempiti di indecorosi pannelli, bidoni e serbatoi che non sono consoni ad una società civile ed apparentemente evoluta e mirano solo al discutibile ed esclusivo vantaggio individuale.

A causa della sconsiderata invasione delle tecnologie, qualcuno sta già pensando di rinominare molte delle strade  e piazze del paese e nella toponomastica stradale sono candidate..... "Via Sky, Via Sarajevo, Via dei Bidoni, Via delle Pale"..... solo per fare degli esempi!