Fetore da letamaie a ridosso delle abitazioni

Fetore da letamaie a ridosso delle abitazioni

Alcune delle zone residenziali più belle di Tocco sono investite dall' insopportabile fetore di letamaie collegate ad Allevamenti di bestiame a ridosso della abitazioni. Chi ha dato le autorizzazioni? 

Oltre alla compromissione della qualità di vita dei residenti (che non possono sottrarsi), l'odore pestilenziale allontana quanti sono abituati a passeggiare in quelle zone pianeggianti compresi bambini e anziani. Fuggono anche i turisti che avevano scelto qualche Alloggio Vacanze o Ristorante nella zona, sperando di godersi il verde, la pace, un buon pasto e l'aria pulita! Danno economico per gli operatori del settore.

Il vento di Tocco diffonde il fetore su ampio raggio, oliveti, vigneti ed alberi da frutta abbondano in quel territorio; ne risentiranno anche i prodotti tipici di Tocco che si distingueranno per il "gusto di letame" ?

Imbestialiti naturalmente i residenti che, oltre a non poter soggiornare all'aria aperta, si ritrovano la biancheria stesa ad asciugare "all'odore di miasmi pestilenziali".

Cadute nel vuoto le ripetute segnalazioni! Ancora un segnale di disinteresse di chi dovrebbe tutelare in zona le attività e la qualità di vita della persone.